Ci sono vincoli con EasyPay?

Offrendo maggiori contenuti e vantaggi rispetto ad un’offerta su credito residuo, l’offerta EasyPay prevede una durata contrattuale di 24 mesi. Non sono previste penali per un recesso anticipato rispetto a questa durata, piuttosto la perdita di un beneficio, dato dal non aver sostenuto un costo di attivazione altrimenti previsto.

L’offerta EasyPay prevede infatti un costo di attivazione – suddiviso in 24 mesi – che non viene addebitato al cliente. In caso di recesso prima dei 24 mesi, vengono addebitate le sole rate rimanenti. Il costo di attivazione può variare in base all’offerta sottoscritta e in ogni caso ha un importo massimo pari a 49,99€.

A titolo esemplificativo, attivando l’offerta Xlarge 5G EasyPay, è previsto un costo di attivazione pari a 6,99€ invece di 49,99€ con offerta attiva per 24 mesi. I restanti 43€, rateizzati in 24 rate da 1,8€/mese non vengono addebitati con offerta attiva per tutta la durata contrattuale. In caso di recesso anticipato, vengono addebitate le rate mancanti. Se l’offerta pertanto dovesse essere disattivata al 18° mese, il costo di disattivazione sarebbe pari a 1,8€ x 6 mesi … quindi soli 10,80€

Al termine dei 24 mesi, salvo che non sia il cliente a voler modificare la propria offerta, scegliendone una nuova o abbinando un nuovo device, il contratto può proseguire a tempo indeterminato alle medesime condizioni.